8 febbraio 2017

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON MISTER COMINOTTO


L'allenatore Francesco Cominotto commenta così la sconfitta contro il Giorgione arrivata dopo 6 risultati utili (un pareggio e 5 vittorie di fila): «Abbiamo fatto una prima frazione ad un livello inferiore rispetto al nostro ultimo standard prendendo due gol su calci da fermo. Ci hanno anche penalizzato gli episodi, la punizione ripetuta e il gol preso su calcio d’angolo dove di solito siamo attenti e invece questa volta abbiamo sbagliato la marcatura. Non è bastato giocare una gran ripresa creando tante occasioni». 

Come ti spieghi quel primo tempo troppo remissivo visto che alla vigilia avevi detto che serviva la massima attenzione? 
«Non è mai facile giocare 90’ a tutta. Siamo stati poco aggressivi, ci sta di poter soffrire contro una squadra che gioca alla morte per salvarsi ma dovevamo riuscire a resistere per poi provare a colpire. Loro arrivavano sempre primi sul pallone. Anche davanti ci siamo fatti anticipare troppe volte, non riuscivamo a tenere palla e a dare profondità all’azione». 

Nel secondo tempo invece si è vista un’altra squadra. 
«Si nella ripresa siamo tornati a giocare come sappiamo sfiorando in gol in diverse occasioni prima di accorciare le distanze troppo tardi per pareggiare. Abbiamo rischiato in un paio di occasioni ma era logico concedere qualche contropiede quando stai attaccando con tanti elementi». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.