16 febbraio 2017

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON MISTER COMINOTTO


L’allenatore Francesco Cominotto commenta la sconfitta contro il Real Martellago partendo dal problema cronico della partenza ad handicap visto che è successo in tutte le ultime 5 partite. 

Mister siamo alle solite? 
«Si è un film già visto, assomiglia alla partita di Castelfranco e ad altre partite dove magari eravamo riusciti a rimontare come a Motta e a San Donà ma non sempre può andarti bene. Partire sempre sotto è dura, lavoreremo per migliorare questo aspetto anche se a dire il vero ne avevamo già parlato». 

Eravate riusciti a pareggiare quasi subito con Moretto ma poi siete andate nuovamente sotto. 
«Si abbiamo avuto delle amnesie che ci sono costate la partita. Sul 2 a 1 voglio rivedere il video per capire chi non è tornato in difesa lasciando libero Dell’Andrea di colpire di testa indisturbato». 

Dopo le vittorie contro le corazzate Liventina e San Donà siete caduti contro Giorgione e Martellago che sulla carta erano partite più abbordabili, può essere un problema di motivazioni diverse? 
«Intanto diciamo che se avessimo pareggiato magari cambiava anche il giudizio generale. Nel secondo tempo riusciamo sempre a tornare bene in partita e per questo ho fatto i complimenti ai ragazzi ma resta il fatto che giochiamo bene solo a sprazzi. Come occasioni create stiamo migliorando visto il palo di Coin, la traversa di Moretto e l’occasione con Delpapa. Può essere una cosa mentale o anche fisica nel senso che non riusciamo ad entrare subito nel ritmo gara fin dai primi minuti. Resta il fatto che il problema va risolto al più presto». 
 Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.