27 febbraio 2017

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON MISTER COMINOTTO


Mister Francesco Cominotto nell’intervista di presentazione alla partita ci aveva anticipato che aveva in mente un cambiamento di mentalità per dare la scossa ai ragazzi che da 6 partite consecutive prendevano gol ad inizio partita. Il cambiamento consisteva nell’andare in campo attaccando subito per far gol più che contenere l’avversario. Detto fatto e al 18’ “Zinedine” Coin ha segnato l’1 a 0 che non è più cambiato fino al ’96! 

Mister la tattica ha funzionato. 
«Si, ai ragazzi questa volta avevo detto di andare in campo per fare gol più che per non prenderlo. I primi 10’ abbiamo sfiorato due volte il vantaggio con Da Lio e Moretto, abbiamo anche rischiato una volta ma è normale concedere qualcosa ad una squadra che gioca in casa e lotta per la salvezza. Tutto sommato abbiamo rischiato anche meno di altre volte restando molto ordinati. Il Saonara ci ha sorpreso con una sorta di 3-4-3 spregiudicato. E’ stata una partita meno bella di altre ma era importante vincere e quindi bene così». 

L’unico rimpianto è di non averla chiusa nella ripresa? 
«Dovevamo essere più bravi nelle ripartenze ma spesso abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio. Quando una squadra ti attacca in 5-6 sai che puoi rischiare ma sai anche che devi chiudere la partita, a noi c’è mancato solo quello». 

Vittoria fondamentale per la salvezza, adesso siete a più 7 dalla zona playout. 
«Si infatti siamo molto contenti, per noi è importante continuare il nostro lavoro senza avere l’acqua alla gola. Questo successo vale doppio essendo uno scontro diretto». 

Coin sembra aver aspettato il momento migliore per il suo primo gol. 
«Sono contento che il gol lo abbia segnato Seba perché lo meritava da tempo. Una volta gli era stato annullato ingiustamente e contro il Martellago un miracolo del portiere gli aveva deviato il tiro sul palo, stavolta è andata bene e ha segnato un gol bello e decisivo». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.