26 febbraio 2017

UNA MAGIA DI SEBASTIANO COIN STENDE IL SAONARA VILLATORA E REGALA IL SETTIMO POSTO IN CLASSIFICA

SAONARA VILLATORA 0 UNION PRO 1
MARCATORI: pt 18' Coin.
SAONARA VILLATORA (4-1-3-2): Baldan; Praticó, Barison, Volpin, Fortini; Talato (st 12' Danieletto); Nenzi (st 5' Hatimi), Vignato, Cacco; Gerini, Carraro (st 17' Pittaro).
PANCHINA: Boscaro, Avola, Conventi*, Pittalis*.
ALLENATORE: Tiziano Mazzucato.
AMMONITI: Praticó, Gerini.
UNION PRO (4-3-3): Noè; Fontolan (st 32' Rubinato), Ginocchi, Da Lio, Marcato; Coin, Luise, Granati; Bounafaa, Moretto (st 40' Fulchignoni), Piccolo (st 38' Samb Pape).
PANCHINA: Scarpa*, Zorzetto*, Polato*, Manente*.
ALLENATORE: Francesco Cominotto.
AMMONITI: Coin, Fontolan, Rubinato, Ginocchi.
ARBITRO: Meta della sezione di Vicenza.
ASSISTENTI: Frigo della sezione di Este e Sprezzola della sezione di Mestre.
NOTE - Calci d’angolo 6 a 4 per il Saonara. Recupero: pt 1’, st 6’. *Under a referto. Spettatori 150 circa.

VILLATORA - L’Union Pro espugna il comunale di Villatora grazie ad una magia di “Zinedine” Coin e sale al settimo posto in classifica staccando il Saonara di 7 punti e mettendo una bella ipoteca sulla salvezza. Il quinto posto del Liapiave è lontano solo 3 punti anche se i playoff visto il distacco fra la seconda e la terza (15 punti) quasi sicuramente salteranno. Rispetto alle ultime 6 partite la Pro è partita con il piede giusto e una volta passata in vantaggio ha gestito rischiando solo nel recupero quando Fortini ha colpito il palo. Sconfitta anche la cabala che vedeva il Saonara imbattuto nei 3 precedenti (2 vittorie e un pareggio).

CRONACA PRIMO TEMPO - Partenza sprint dei biancoblù. Al 3’ su azione d’angolo Da Lio gira al volo di sinistro con Baldan bravo e fortunato a smanacciare sulla traversa. Al 4’ Moretto, partito in posizione molto dubbia, si trova tutto solo davanti al portiere ma si mette una mano sulla coscienza e calcia in bocca a Baldan per non segnare un gol irregolare… Al 7’ ci provano i locali con la girata al volo di Carraro dal limite che Noè neutralizza. Al 12’ grande sventagliata di Talato sulla destra per Praticò che entra in area ma si vede la strada sbarrata da Noè che blocca in due tempi. Al 18’ arriva il gol partita: Moretto su un lancio lungo serve un assist magnifico di testa per Coin che non si fa pregare due volte e insacca con un gran diagonale al volo di destro e poi dedica il gol a mamma Antonella che oggi compie gli anni. Trovato il vantaggio l’Union controlla il gioco senza rischiare e in finale di tempo va vicina al raddoppio. Al 42’ sulla punizione ad effetto di Piccolo Moretto ruba il tempo a tutti di testa ma non riesce ad inquadrare la porta.

CRONACA SECONDO TEMPO - Nella ripresa la partita cala di ritmo per riprendere quota negli ultimi 20’. Al 27’ Bounafaa in contropiede va via sulla destra e mette in area per Moretto anticipato da un soffio dall’uscita in presa bassa di Baldan. Al 30’ Gerini salta in area Ginocchi e calcia quasi dal fondo trovando solo un calcio d’angolo. Al 34’ su angolo di Vignato Volpi sceglie bene il tempo per incornare ma mette di poco fuori. L’arbitro concede addirittura 6’ di recupero che allungano la sofferenza. Al 46’ sempre su angolo di Vignato Fortini impatta di testa ma si vede stoppare la gioia del pareggio solo da palo. Nei restanti 5’ si mette in luce Samb Pape con un paio di sgroppate che mettono in apprensione la difesa padovana. Da segnalare poi lo sfortunato ingresso di Fulchignoni che dopo 2’ si infortuna in un contrasto ed è costretto ad uscire per una sospetta lesione del collaterale. In bocca al lupo Eros!

ALTRI RISULTATI - Borgoricco 1 Nervesa 4, Cornuda Crocetta 4 Liapiave 0, Giorgione 6 Treviso 1, Liventina 3 Favaro 1, Real Martellago 1 Istrana 0, San Giorgio Sedico 2 Union QDP 0, San Donà 2 Portomansuè 0.
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.