18 marzo 2017

DOMANI A MOGLIANO L'UNION PRO AFFRONTA UN CORNUDA CROCETTA REDUCE DA 3 VITTORIE CONSECUTIVE

L’Union Pro nella 25^ giornata di campionato ospita il Cornuda Crocetta quartultimo in classifica ma reduce da 3 vittorie consecutive tra l’altro senza subire gol (si gioca a Mogliano alle ore 15, arbitra Luca Selvatici della sezione di Rovigo). Tanti gli ex del match nella squadra allenata da Andrea Carretta: il portiere Riccardo Pezzato, i difensori Alberto Bonotto e Nicola Stradiotto ed il centrocampista Federico Lorenzatti. 

INDISPONIBILI - Per il giovane centrocampista Sebastiano Coin gli esami hanno purtroppo confermato come si temeva la rottura del menisco con conseguente operazione e stagione quasi sicuramente finita. In mezzo al campo mancheranno anche Alberto Gaiba (si è allenato dopo il problema all’anca ma è reduce dall’influenza) e Giulio Scanferlato che la prossima settimana potrebbe tornare in gruppo. In attacco fuori causa Eros Fulchignoni che prosegue bene la fase di riabilitazione e Nicolò Visinoni che ha aumentato i carichi di lavoro e fra 3 partite potrebbe tornare fra i convocati. In difesa l’unico punto di domanda riguarda Elia Fontolan, in dubbio per un risentimento muscolare. 

ANDATA - Vinse l’Union in rimonta. Al gol di Bolzonello al 9’ della ripresa replicò Nicolò Visinoni con una doppietta al 14’ e al 32’. 

DIRETTA - Dalle 15 si potranno seguire gli aggiornamenti in diretta nella pagina Facebook Fc Union Pro nel Matchday. 

PREPARTITA - Con l’allenatore Francesco Cominotto facciamo il punto della situazione. 

Mister affrontate una squadra in piena salute nonostante sia in zona playout, il rischio di sottovalutarli sembra quindi impossibile giusto? 
«Nelle ultime 5 partite il Cornuda ha fatto 12 punti perdendo solo contro il Sedico primo in classifica e di conseguenza è tra le squadre più in forma. Guardando i giocatori che ha in rosa, penso ai nostri ex Bonotto, Stradiotto e Lorenzatti oltre a Mele non è una sorpresa. Il fatto strano era semmai ad inizio stagione quando era ultimo in classifica. Siamo dunque consapevoli che affrontiamo una squadra che sta viaggiano al ritmo delle migliori e ci servirà la mentalità giusta per non farci sorprendere». 

Giocherete ancora con il 3-4-3 visto domenica a Moriago? 
«Non ho ancora deciso, in base ai giocatori a disposizione valuterò come schierare la squadra. La cosa importante è che adesso siamo in grado di fare 3 moduli e questa è sicuramente un’arma in più. Rispetto alla partita contro l’Union QDP dobbiamo solo eliminare qualche errore di troppo nei passaggi. Il fatto di giocare sul nostro campo che è sicuramente più grande di quello di Moriago mi lascia abbastanza tranquillo perché ritroveremo i nostri riferimenti». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.