11 marzo 2017

JUNIORES REGIONALI: IL REAL MARTELLAGO ROVINA LA FESTA E BATTE PER LA PRIMA VOLTA I RAGAZZI DI MOSER


UNION PRO 1 REAL MARTELLAGO 3 
MARCATORI: pt 22’ Tiozzo; st 22’ Travaglia, 36’ Gjomemo su rigore, 41’ Travaglia. 
UNION PRO (4-3-3): Palludo; Massara, Danieli (st 48’ Mariuzzo), Scomparin, Puziol; Zanatta (st 1’ Panesi), Gjomemo, Borghetto (st 41’ Coppola); Zorzetto (st 35’ Pavan), Zuin, Benato (st 1’ Zamberlan). 
PANCHINA: Scarpa, Battistin. 
ALLENATORE: Claudio Moser. 
REAL MARTELLAGO (5-3-2): Rocco; Ennasri (st 35’ Bettini), Losito, De Pieri, Tamburini, Hoxhaj; Parpinello, Forte, Pettenà (st 18’ Schiavon); Tiozzo (st 26’ Rios), Travaglia. 
PANCHINA: Cantio, Salviato, Longato, Rapuzzi. 
ALLENATORE: Roberto Colombo. 
ARBITRO: Emanuele Bortoletto della sezione di Treviso. 
NOTE - Ammoniti: Danieli, Massara, Forte. Calci d’angolo 4 a 4. Recupero: pt 0’, st 4’. Spettatori 200 circa. 

PREGANZIOL - La Juniores di mister Claudio Moser paga la troppa tensione e rinvia la vittoria del campionato perdendo la prima partita stagionale contro un Real Martellago che già all’andata era riuscito ad imporre lo 0 a 0. Sconfitta che non rovina ovviamente la splendida stagione dei giovani dell’Union Pro che già sabato prossimo al Lido di Venezia proveranno a chiudere i discorsi. 

CRONACA PRIMO TEMPO - Dopo il primo quarto d’ora di studio con le due formazioni abbastanza bloccate è il Martellago ad uscire dal guscio. Al 20’ un tiro cross dalla sinistra di Hoxhaj viene smanacciato in presa bassa da Palludo. Dopo 1’ gran tiro al volo di Travaglia che il portiere di casa alza in corner. Al 22’ arriva il vantaggio: De Pieri in area appoggia per Tiozzo che non ha difficoltà ad insaccare a due passi dalla porta. Al 31’ l’Union ha l’occasione per pareggiare ma Rocco è tempestivo nell’uscire dall’area per anticipare Zorzetto lanciato in porta. Al 35’ su angolo di Zorzetto Gjomemo stacca bene di testa ma Rocco è miracoloso e devia sulla traversa. Al 37’ Benato dal limite scavalca il portiere con un pallonetto ma Tamburini salva rinviando quasi sulla linea di porta. 

CRONACA SECONDO TEMPO - Al 22’ il Martellago raddoppia: su un lungo rinvio del portiere la palla arriva a Travaglia che calcia al volo di sinistro da fuori area insaccando in diagonale. La Pro prova a scuotersi al 25’ con il sinistro di Zuin che esce non di molto. Al 27’ gran tiro a giro di Travaglia con il mancino e strepitosa deviazione in angolo di Palludo. Al 36’ arriva l’episodio che poteva riaprire la partita. Zuin entra in area e viene chiuso da Hoxhaj e De Pieri: per l’arbitro è rigore che Gjomemo trasforma spiazzando il portiere. Ci sarebbe ancora il tempo per recuperare ma al 41’ Travaglia suggella la sua grande prestazione con una punizione beffarda dal limite che passa sotto la barriera e si insacca a fil di palo. 
 Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.