19 marzo 2017

L'UNION PRO GIOCA A POKER CONTRO IL CORNUDA CROCETTA E RAFFORZA IL SESTO POSTO - DECIDONO BOUNAFAA (DOPPIETTA), MORETTO E GINOCCHI

UNION PRO 4 CORNUDA CROCETTA 1 
MARCATORI: pt 10' Bounafaa, 21' Stradiotto; st 18' Bounafaa su rigore, 23' Moretto, 27' Ginocchi. 
UNION PRO (4-3-3): Noè; Granati, Ginocchi, Da Lio, Marcato*; Delpapa, Luise (st 31' Rubinato*), Zanatta* (st 11' Polato*); Bounafaa, Moretto, Piccolo* (st 22' Samb Pape*). 
PANCHINA: Scarpa*, Gjomemo*, Manente*, Zuin*.
ALLENATORE: Francesco Cominotto.  
CORNUDA CROCETTA (4-3-3): Pezzato; Deon*, Bonotto, Stradiotto, Bottin; Cuman, Lorenzatti, Canova* (st 33' Bolzonello*); Markovic*, Martina (st 35' Mele), Gagno (pt 37' Sartor*). 
PANCHINA: Codemo, Marchese*, Vidotto, Vejseli*. 
ALLENATORE: Marco Carretta.  
ESPULSI: Bonotto al 17' st per interruzione di chiara occasione da rete. 
AMMONITI: Bottin, Martina, Stradiotto. 
ARBITRO: Luca Selvatici della sezione di Rovigo. 
ASSISTENTI: Nicola Vettori della sezione di Treviso e Alessia Cerrato della sezione di San Donà. 

NOTE - Calci d’angolo 5 a 5. *Under a referto. Recupero: pt 2’, st 3’. Spettatori 200 circa. Osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Sandro Pezzato ex collaboratore e tifoso dell’Union Pro. 

MOGLIANO VENETO - Una bella Union Pro supera il Cornuda Crocetta con un rotondo 4 a 1 che mette al sicuro l’obiettivo salvezza e avvicina il quarto posto del Nervesa e Real Martellago lontane ora solo 3 punti. Dopo un primo tempo equilibrato con la squadra di Carretta che ha confermato l’ottimo stato di forma (era reduce da 3 vittorie consecutive), l’Union nella ripresa dopo aver rischiato di andare sotto dopo 1’ ha capitalizzato il rigore di Bounafaa con espulsione dell’ex Bonotto chiudendo la partita. Con 13 punti nelle ultime 5 partite domenica si può andare a Sedico con la mente libera e le gambe leggere per affrontare la prima in classifica. Dopo la prova opaca di Moriago Bounafaa e Moretto (11 reti per entrambi) hanno ritrovato lo smalto dei tempi migliori facendo la differenza.

CRONACA PRIMO TEMPO - Al 10’ su un errore in disimpegno degli ospiti l’Union Pro passa in vantaggio. Bounafaa recupera palla quasi a metà campo, punta la porta e dal limite fa partire un sinistro chirurgico che si insacca rasoterra a fil di palo con Pezzato immobile. Ayoub festeggia prendendo in panchina la maglietta di Sebastiano Coin (confermata la rottura del menisco con stagione finita) e dedicandogli il gol. Al 13’ Moretto imbuca in area per Zanatta che solo davanti al portiere si vede anticipare all’ultimo da Stradiotto che spazza in corner. Al 21’ lo stesso difensore del Cornuda, uno dei tanti ex, dopo aver evitato il raddoppio si spinge nell’area avversaria segnando il pareggio su un cross dalla sinistra fulminando Noè con un tiro da centro area. Al 32’ su angolo di Cuman ancora Stradiotto protagonista con una deviazione in mischia respinta sulla linea da Noè. Al 43’ altro miracolo del portiere di casa che prima esce male su un cross ma sul proseguo dell’azione respinge il tiro da due passi di Sartor. Nell’ultima azione del primo tempo occasione per la Pro. Al 45’ Moretto lavora un gran pallone sulla sinistra e dal fondo serve al centro Piccolo che calcia rasoterra di piatto trovando però il salvataggio decisivo di Bottin che in scivolata mette in angolo. 

CRONACA SECONDO TEMPO - Ad inizio ripresa subito occasionissima per il Cornuda. Dopo 30 secondi Sartor salta secco in area Ginocchi e calcia a rete con Noè che respinge: sulla ribattuta Markovic calcia quasi a botta sicura ma Marcato è bravo a ribattere la conclusione. Al 17’ l’episodio che cambia l’inerzia del match. Moretto sfrutta un liscio di Bonotto, entra in area e difende palla venendo steso dallo stesso difensore: l’arbitro concede giustamente il calcio di rigore espellendo Bonotto. Bounafaa dal dischetto si conferma infallibile spiazzando Pezzato. Il Cornuda sotto di un gol e in 10 si scioglie come neve al sole. Al 23’ Granati lancia a rete Moretto che addomestica la palla e supera Pezzato con uno splendido pallonetto che vale il 3 a 1. Al 27’ Delpapa si presenta solo in area con il portiere ospite bravo a deviare in angolo. Dal corner di Luise Ginocchi dopo una deviazione insacca il 4 a 1 che scrive i titoli di coda al match. Al 32’ Bounafaa ha l’occasione per segnare la tripletta ma il suo sinistro rasoterra viene respinto da Pezzato. 

ALTRI RISULTATI - Treviso 1 Borgoricco 2, Nervesa 4 Saonara Villatora 0, Istrana 3 Giorgione 2, Portomansuè 0 Liventina 3, Favaro 0 Real Martellago 0, Liapiave 3 Union QDP 2, San Donà 3 San Giorgio Sedico 1. 
Alberto Duprè
 

1 commenti:

  1. Tutta la società FC Union Pro partecipa al lutto per la scomparsa di Sandro Pezzato, nostro amico e collaboratore oltre che tifoso della Pro Mogliano prima e Union Pro poi.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.