2 marzo 2017

QUATTRO CHIACCHIERE CON... SEBASTIANO COIN


Al gioiellino Sebastiano Coin (classe ’99) mancava solo il gol per coronare un campionato che lo sta vedendo fra i centrocampisti più promettenti dell’Eccellenza nonostante sia ancora in età da juniores. Domenica Coin ha colmato anche quella lacuna segnando il gol partita contro il Saonara Villatora con un bel diagonale su assist di Moretto. 

Seba come commenti questa vittoria fondamentale per la salvezza? 
«Dopo 6 partite che andavamo sotto era ora di passare in vantaggio noi e finalmente ci siamo riusciti. Nel secondo tempo abbiamo sofferto un po’ ma siamo stati bravi a non prendere gol difendendoci bene». 

Ci descrivi il tuo gol e ci dici a chi lo dedichi? 
«E’ stato bravo Moretto a darmela di testa e io sono riuscito a calciare bene mettendola a fil di palo. Il gol lo dedico a mia mamma Antonella che proprio domenica compiva gli anni e a mio nonno Francesco che è scomparso qualche anno fa e al quale ho anche dedicato anche un tatuaggio». 

Adesso siete settimi in classifica, c’è spazio per salire ancora? 
«L’obiettivo iniziale era la salvezza e non lo abbiamo ancora raggiunto quindi vediamo di fare in fretta i punti che ci mancano. Un occhio però lo diamo anche alle squadre che ci stanno davanti». 

Adesso che ti sei sbloccato ci aspettiamo altre gioie. 
«Finalmente è arrivato il gol e adesso spero di farne altri da qui a fine campionato. Per il resto ho cercato di dare un contributo in fase difensiva come mi aveva chiesto il mister e spero di esserci riuscito». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.