1 aprile 2017

DOMANI A MOGLIANO L'UNION PRO OSPITA IL LIAPIAVE (ORE 16) - NICOLO' VISINONI TORNA FRA I CONVOCATI

Nella 26^ giornata di campionato l’Union Pro ospita il Liapiave per confermarsi la squadra più in forma del campionato e provare l’assalto al quarto posto occupato dal Nervesa lontano solo un punto (si gioca a Mogliano alle 16, arbitra la signora Anna Frazza della sezione di Schio). In classifica la squadra allenata da Parteli è settima staccata di 3 punti nonostante fosse partita per fare un campionato da protagonista. 

INDISPONIBILI - Il centrocampista Sebastiano Coin è stato operato martedì a Pordenone per la sutura del menisco lesionato. L’intervento è andato bene e i tempi di recupero sono stimati in 3/4 mesi. A centrocampo mancheranno anche Gianluca Delpapa per squalifica e Giulio Scanferlato che prosegue a fare fisioterapia mente Alberto Gaiba si è allenato ed è convocabile. La brutta sorpresa arriva dal portiere Enrico Noè che sarà assente per un problema alla tibia lasciano via libera quindi a Michele Scarpa fresco campione regionale con la Juniores. In difesa turno di stop per Emanuele Ginocchi squalificato mente Elia Fontolan torna a disposizione dopo l’affaticamento muscolare che gli ha fatto saltare due partite. In attacco mancherà Eros Fulchignoni mentre Nicolò Visinoni torna finalmente fra i convocati dopo il problema al ginocchio. 

ALL’ANDATA - Vinse il Liapiave 1 a 0 con gol di El Bakhtaoui al 29’ della ripresa. 

LIVE - Dalle ore 16 sulla pagina Facebook Fc Union Pro si potranno seguire gli aggiornamenti in diretta nel Matchday. 

PREPARTITA - Con l’allenatore Francesco Cominotto facciamo come sempre il punto della situazione. 

Mister con la sconfitta più la penalizzazione del San Donà i playoff sembrano ormai sfumati del tutto. Che obiettivo vi fissate per le ultime 4 giornate? 
«Ne abbiamo parecchi di obiettivi: abbiamo la quinta miglior difesa e il sesto miglior attacco del campionato, il tridente più prolifico dopo quello della Liventina e siamo la squadra che ha fatto più punti nel ritorno. Sono tutte statistiche che proveremo a migliorare, oltre a questi dati i giocatori dovranno mettersi in mostra per far vedere di meritarsi la riconferma per la prossima stagione». 

Affrontate un Liapiave che era partito con grandi ambizioni non mantenute, si può considerare fra le delusioni del campionato? 
«E’ una squadra che rispetto ai programmi iniziali ha reso sicuramente meno ma c’è anche da considerare che aveva cambiato tanto allenatore compreso e che ha avuto nel corso della stagione tanti infortuni. Adesso sono in ripresa e ci daranno sicuramente filo da torcere. Noi puntiamo a fare il massimo anche per non avere rimpianti nel caso il San Donà riesca nel miracolo di riaprire il discorso playoff». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.