22 aprile 2017

L'UNION PRO VA AD ISTRANA PER DIFENDERE IL QUINTO POSTO CON 6 ASSENTI E POLATO IN DUBBIO (ORE 16.30)

L’Union Pro nella penultima giornata di campionato affronta in trasferta l’Istrana (ore 16 e 30, arbitra il signor Zaminato della sezione di Castelfranco Veneto) con l’obiettivo di difendere il quinto posto dall’assalto degli avieri di mister Marchetti staccati di un solo punto in classifica. 

INDISPONIBILI - Sono 6 gli assenti sicuri più un punto di domanda. Causa squalifica mancheranno il difensore Emanuele Ginocchi (diventato ieri dottore, congratulazioni Manu!) ed il centrocampista Alessandro Luise. In mezzo al campo sempre fuori causa per infortunio Sebastiano Coin e Giulio Scanferlato come anche l’attaccante Eros Fulchignoni. In difesa mancherà Gregorio Granati convalescente dopo un intervento ad un dente mentre Federico Polato è in dubbio per un problema al tallone. 

ALL’ANDATA - Finì con un rotondo 4 a 1 per l’Union che diede il là alla lunga serie di vittorie. Tutti i gol arrivarono nella ripresa: al 6’ Visinoni, al 22’ Bounafaa su rigore, al 36’ Moretto (all’esordio), al 40’ Piccolo e per l’Istrana gol della bandiera dell’ex Alvise Nobile al 46’. 

DIRETTA - Dalle 16 e 30 si potranno seguire gli aggiornamenti in diretta nella pagina Facebook Fc Union Pro nel Matchday. 

PREPARTITA - L’allenatore Francesco Cominotto presenta la partita tornando sullo scivolone nell’amichevole contro lo Spinea di due venerdì fa contro lo Spinea persa per 5 a 1: «Contro lo Spinea abbiamo fatto una brutta figura perché non c’eravamo a livello mentale. L’ho già detto ai ragazzi e lo ripeterò nel prepartita perché quando cala la concentrazione si rischia di perdere malamente e a me non va. Quando non hai più obiettivi ci sta anche un calo ma deve prevalere la voglia di riprendersi subito perché finire al quinto posto sarebbe comunque un ottimo risultato». 

L’Istrana vorrà vendicare la sconfitta dell’andata e allo stesso tempo scavalcarvi in classifica. «Incontriamo una squadra che sicuramente ci darà del filo da torcere e che proverà appunto a soffiarci il quinto posto. Siamo un po’ contati come organico ma sono convinto che chi scenderà in campo farà sicuramente bene». 
Alberto Duprè 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.