16 settembre 2017

DOMANI L'UNION PRO OSPITA A MOGLIANO IL SANDONA' NELLA SECONDA GIORNATA DI CAMPIONATO (ORE 15 E 30)

L’Union Pro nella seconda giornata di campionato ospita a Mogliano il Sandonà affrontato due settimane fa in coppa e sconfitto per 4 a 2 a domicilio (ore 15 e 30 arbitra Michele Poto della sezione di Mestre). La squadra allenata da Daniele Pasa, data da tutti per grande favorita, ha fin qui raccolto solo sconfitte fra coppa e campionato ed è quindi logico aspettarsi una squadra con tanta voglia di riscatto. 

INDISPONIBILI - Restano in infermeria il centrocampista Alessandro Luise e l’attaccante Alberto Benato che fra un paio di settimane dovrebbero tornare ad allenarsi in gruppo. In difesa ci sono invece due punti di domanda che verranno risolti solo all’ultimo minuto e che riguardando Alvise Nobile (affaticamento agli adduttori) e Manu Ginocchi (febbre). Per il resto tutti disponibili compreso bomber Enrico Moretto che rientra dalla squalifica. 

PREPARTITA - L’allenatore Stefano Berto si aspetta una bella battaglia consapevole che i veneziani arriveranno con il dente avvelenato. 

Mister, affrontare una squadra da poco incontrata e sconfitta in coppa può essere un bene o un male? 
«No so se sia un vantaggio o uno svantaggio, di sicuro questo calendario dove nelle prime 3 giornate incontriamo le stesse 3 del girone di coppa mi piace poco. Sappiamo che affronteremo una squadra agonisticamente cattiva che vorrà reagire alle 3 sconfitte subìte. Non so se continueranno a giocare con il 3-4-1-2 o se proveranno qualcosa di diverso, tutto è possibile. Davanti hanno tanta qualità con una prima punta fisica come Zorzetto e due giocatori tecnici e veloci come Morbioli e Cibin. In questo momento però prima di guardare l’avversario dobbiamo pensare a come giochiamo noi». 

Come hai visto la tua squadra in settimana? 
«L'ho vista bene, i ragazzi sono carichi e l’ultima partitella ho dovuta interromperla in anticipo per non correre rischi di infortuni visto che l’agonismo era intenso. Abbiamo cercato di studiare i rimedi alla falsa partenza che avevamo fatto a San Donà in coppa dove nei primi 20’ potevamo andare sotto di 2 gol e poi sarebbe stata dura rimontare come abbiamo fatto. Speriamo di recuperare Nobile e Ginocchi perché in questi 8 giorni abbiamo 3 partite compresa la coppa mercoledì contro l’Istrana ed è importante avere tutta la rosa a disposizione». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.