19 settembre 2017

DOMANI SERA L'UNION PRO CERCA LA VITTORIA CONTRO L'ISTRANA PER PASSARE AI QUARTI DI COPPA ITALIA

Partita da dentro o fuori per l’Union Pro in coppa Italia di Eccellenza domani sera contro l’Istrana (si gioca a Mogliano alle 20 e 30, arbitra Pavlo Shvay della sezione di Treviso). Per l’Union serve solo la vittoria per passare ai quarti di finale visto che nel girone 7 l’Istrana ha 6 punti contro i 4 della Pro. 

INDISPONIBILI - Lunga la lista degli indisponibili. Causa squalifica mancheranno il difensore Manu Ginocchi ed il centrocampista Christian Minio. In mezzo al campo fuori causa anche Alessandro Luise mentre si proverà fino all’ultimo a recuperare Gianluca Fuxa costretto alla sostituzione domenica. In attacco oltre ad Alberto Benato mancherà anche Enrico Moretto colpito da una ginocchiata nei primi minuti contro il Sandonà. 

PREPARTITA - L’allenatore Stefano Berto non guarda comunque agli assenti e infonde entusiasmo a tutto l’ambiente: «Puntiamo a passare il turno perché vogliamo regalare al presidente Gaiba il primo passaggio ai quarti di finale da quando è in carica. Avremo parecchie assenze ma dopo il pareggio in rimonta contro il Sandonà siamo carichi come una pentola a pressione e daremo tutto fino al 90’ per cercare la vittoria. L’Istrana l’abbiamo incontrata due domenica fa in campionato (finì 1 a 1 ndr) e abbiamo avuto la conferma che è una squadra ostica e che ci darà filo da torcere. Noi però abbiamo lavorato per eliminare gli errori commessi in quella partita». 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.