12 novembre 2017

L'UNION PRO SI COMPLICA LA VITA MA ALLA FINE FESTEGGIA - PORTO SCONFITTO 4 A 3 CON VISINONI (2) DE POLI E MINIO


UNION PRO 4 PORTO VIRO 3
MARCATORI: pt 8' De Poli, 44' Visinoni; st 12' e 14' Garbi, 16' Minio, 23' Visinoni, 31' Poncina su rigore.
UNION PRO (4-3-1-2): Noè; Bonotto (st 29' Nobile), Ginocchi, Da Lio, Mezzato*; Zanatta* (st 33' Scarpa*), Minio, Coin* (st 46' Simionato*); De Poli; Visinoni (st 41' Ballarin), Moretto (st 22' Fuxa).
PANCHINA: Calza*, Polato*.
ESPULSI: Noè al 31' st per somma di ammonizioni.
AMMONITI: De Poli.
ALLENATORE: Stefano Berto.
PORTO VIRO (4-2-3-1): Cappellozza; Perini, Ballarin, Tiozzo, Rossetti*; Cinti, Matteo Nata Boscolo; Zanellato, Vianello*, Zecchinato* (st 9' Garbi*); Marco Boscolo Zemelo (st 1' Poncina).
PANCHINA: Pregnolato*, Berti*, Zainaghi, Lhaddaji*, Andreello.
ESPULSI: Cinti al 19' st per somma di ammonizioni, l'allenatore Augusti al 39' st per proteste.
AMMONITI: Poncina, Ballarin.
ALLENATORE: Pino Augusti.
ARBITRO: Menozzi della sezione di Treviso.
ASSISTENTI: Storgato della sezione di Castelfranco e Carisi della sezione di Chioggia.
NOTE - Calci d'angolo 3 a 1 per il Porto Viro. *Under a referto. Recupero: pt 1', st 6'.Spettatori 250 circa. 

MOGLIANO VENETO - L'Union Pro dopo 3 sconfitte consecutive rialza la testa superando per 4 a 3 il Porto Viro al termine di una partita a dir poco emozionante. Partita vinta 2 volte perché sul doppio vantaggio nel giro di 2' i rodigini erano riusciti a pareggiare prima di subire altre 2 reti. Ma nemmeno sul 4 a 2 la partita è stata chiusa perché il rigore di Poncina e l'espulsione di Noè hanno complicato il finale. Alla fine restano 3 punti vitali per la classifica e la consapevolezza che la squadra ha il potenziale per risalire in fretta la classifica.

CRONACA PRIMO TEMPO - Al 2' Coin parte della trequarti e arriva fino al limite dell'area servendo poi Visinoni che viene anticipato dall'uscita di Cappellozza. Al 5' De Poli allarga a destra per Bonotto che fa partire un tiro cross che per poco non si infila sotto l'incrocio. All'8' l'Union Pro passa in vantaggio. Visinoni dal fondo serve De Poli che fa partire un rasoterra con il destro che si insacca nell'angolino. Al 10' ospiti vicini al pareggio con Zanellato che da fuori area fa partire un tiro a giro che sfiora il palo. Al 20' cross dalla destra di Perini per Boscolo Zemelo che di testa anticipa l'uscita di Noè ma mette sul fondo. Dopo 1' ci prova Vianello con un gran destro da fuori area che Noè alza in corner. Al 30' Visinoni con una magia smarca Zanatta a tu per tu con il portiere che è bravo a respingere d'istinto. Prima del riposo i padroni di casa raddoppiano. Al 44' Rossetti salta di testa con un compagno e serve involontariamente Visinoni che entra in area, mette a sedere il portiere con una finta, e in diagonale segna il 2 a 0. 

CRONACA SECONDO TEMPO - Al 10' della ripresa sempre padroni di casa pericolosi con De Poli che lancia a rete Visinoni anticipato dall'uscita di Cappellozza. Poi arriva il blackout della Pro con il Porto Viro che in 2' pareggia con il nuovo entrato Garbi. Al 12' su un cross dalla sinistra rasoterra si fa trovare pronto per la deviazione vincente da pochi passi. Al 14' sugli sviluppi di una punizione battuta velocemente ancora Garbi si presenta in area e con un diagonale incrociato segna il 2 a 2. La Pro è brava a non accusare il colpo e a riportarsi subito in vantaggio. Al 15' Moretto ha la palla buona ma sul suo sinistro Cappellozza mette in angolo. Dal corner nasce una mischia in area con Minio che trova lo spiraglio giusto con un destro rasoterra. Al 19' la squadra di Augusti resta in 10 per il doppio giallo rimediato da Cinti che trattiene per la maglia De Poli su classica azione di ripartenza. Al 23' la Pro cala il poker: Zanatta si vede per la seconda volta negare il gol da un miracolo del portiere ma questa volta sulla ribattuta è lesto Visinoni ad insaccare quasi dalla linea di fondo. Alla mezz'ora si riapre la partita: Noè in uscita viene anticipato da Garbi di testa colpendo poi l'avversario. Per l'arbitro è rigore e ammonizione con Poncina che trasforma all'angolino. Ballarin e Noè si spintonano per recuperare la palla venendo entrambi ammoniti: per il portiere di casa si tratta però del secondo giallo e deve quindi lasciare il campo con Scarpa che entra a difendere i pali sostituendo Zanatta. Al 35' De Poli trova il corridoio giusto per servire Visinoni che viene però chiuso all'ultimo da Tiozzo. Al 39' il mister del Porto si fa sfuggire una parola di troppo e viene allontanato. Il finale è vietato ai deboli di cuore. Al 40' Zanellato libera il sinistro che attraversa tutta l'area trevigiana senza venire raccolto dai compagni. Al 43' su un lancio dalle retrovie Ballarin di testa anticipa l'uscita di Scarpa con la palla che sorvola di poco la traversa. Al 48' l'incontenibile De Poli entra in area dalla desta e serve un cioccolatino a centro area a Ballarin che però non lo scarta ciccando la deviazione. Nell'ultimo dei 6' di recupero Zanellato si presenta in area dalla destra ma si impappina mettendo sul fondo.
Alberto Duprè

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.