5 novembre 2017

L'UNION PRO TIENE TESTA ALLA CAPOLISTA PIOVESE MA PERDE NEL FINALE - NON BASTA IL RIGORE DI VISINONI

PIOVESE 2 UNION PRO 1
MARCATORI: st 4' Nardo, 27' Visinoni (rigore), 40' Birolo. 
PIOVESE: Murano, Canton, Favorido, Stocco, Zoppelletto, Nardo, Dalla Via, (st 36' Zulian), Deinite, Gerini (st 30' Birolo), Bellemo (st 21' Gobbi), Lombardo (st 39' Stefani). 
ALLENATORE: Buso. 
UNION PRO: Noè, Mezzato, Simionato, Ginocchi, Da Lio, Minio, Coin, Fuxa, (st 44' Zanatta), Ballarin (st 19' Visinoni), De Poli, Moretto. 
ALLENATORE: Stefano Berto. 
ARBITRO: Zambon di Conegliano. 

PIOVE DI SACCO - L’Union Pro perde la terza partita consecutiva ma con tanti rimpianti visto che tiene testa alla capolista Piovese fino alla fine cedendo solo a 5’ dal termine su una punizione dubbia. Rispetto alle battute d’arresto contro Real Martellago e Borgoricco si tratta sicuramente di un passo in avanti sul piano della prestazione ma adesso bisogna tornare a far punti visto che la vittoria del Nervesa ha allargato a 3 punti il distacco dalla zona playuot. 

CRONACA PRIMO TEMPO - Poche occasioni da gol nella prima frazione con le due squadre intente a studiarsi. Al 24' Lombardo controlla palla e si infila in area calciando sopra la traversa alla sinistra di Noè. Al 40' si vede la Pro con Fuxa che si lancia in area ma viene anticipato all’ultimo da Murano. 

CRONACA SECONDO TEMPO - Parte subito forte la Piovese che al 4' passa in vantaggio. Nardo raccoglie un cross dalla desta e di testa spedisce nell’angolo alla destra del portiere. L’Union è brava a reagire andando subito vicina al pareggio. Al 22’ Moretto è bravo a liberarsi in area calciando di sinistro con la palla che sfiora il palo. Al 27’ arriva il pareggio. De Poli entra in area e viene atterrato con l’arbitro che assegna il rigore trasformato da Visinoni che spiazza Murano. Quando il pareggio sembra in saccoccia al 40’ la squadra di casa segna il gol partita con Birolo che su punizione dal limite molto dubbia supera imparabilmente Noè. Gli assalti finali non danno effetti e non resta quindi che leccarsi le ferite e pensare già al Porto Viro che arriverà a Mogliano domenica prossima. 
Alberto Duprè
 

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.