20 gennaio 2018

L'UNION PRO OSPITA IL LIAPIAVE REDUCE DA 4 VITTORIE CONSECUTIVE SENZA GLI ATTACCANTI VISINONI E DE POLI

L'Union Pro nella terza giornata di ritorno ospita il lanciato Liapiave reduce da 4 vittorie consecutive con 13 gol fatti e 0 subiti (si gioca a Mogliano alle 14 e 30, arbitra Paolo Zantedeschi della sezione di Verona). La squadra allenata dal subentrante Mauro Tossani è risalita fino al quinto posto e nell'ultimo turno ha sconfitto per 2 a 0 la capolista Piovese accorciando il distacco a 5 punti.

INDISPONIBILI - Le assenze più pesanti arrivano dall'attacco dove causa squalifica mancheranno il capocannoniere Nicolò Visinoni (2 giornate da scontare) e Alberto De Poli. Problemi anche per la giovane punta Filippo Peron, suo il pareggio contro il Sandonà, che in settimana ha avuto l'influenza anche se il problema sembra risolto. In difesa mancherà ancora Lorenzo Mezzato che ha comunque quasi smaltito lo stiramento. La buona notizia arriva dal recupero del centrocampista Christian Minio che torna fra i convocati.

ALL'ANDATA - Finì 1 a 1 su un campo reso impraticabile dalla pioggia con entrambi i gol nel primo tempo. Vantaggio di Visinoni al 6' e pareggio Liapiave al 19' con la sfortunata autorete di Noè.

PREPARTITA - L'allenatore Stefano Berto ci spiega cosa si attende dai suoi ragazzi: "Dobbiamo restare compatti giocando da squadra operaia. Ci serve un po' più di coraggio ed equilibrio sperando di sfruttare il fatto di giocare in casa. Davanti senza Visinoni e De Poli perdiamo tanta qualità ma giocheremo lo stesso con il 4-3-1-2, devo ancora scegliere chi affiancherà Moretto in attacco. A centrocampo recuperiamo Minio che può farci comodo anche per uno spezzone di partita".

Domenica intanto è arrivato l'ennesimo esordio di un vostro giovane, il '99 Manuel Danieli.
"Da inizio stagione hanno esordito in prima squadra 8 giovani provenienti dal nostro settore giovanile. Sono numeri importanti che testimoniano l'ottimo lavoro della società e che ci tengo a sottolineare avendo allenato per anni nel settore giovanile. Se in Eccellenza ci fosse la classifica per premiare la squadra più giovane come c'è in Serie D penso che la vinceremo noi".

Affrontate una squadra che dopo il cambio in panchina sta risalendo a grandi passi la classifica.
"Si, da quando è arrivato Tossani hanno cambiato marcia e sono la squadra più in forma del momento. La vittoria contro la Piovese ne è la conferma e penso che si giocheranno il campionato fino alla fine come era nelle previsioni estive".
Alberto Duprè

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.