14 febbraio 2018

IL PUNTO DI VISTA TECNICO CON IL MISTER STEFANO BERTO


Il pareggio a reti inviolate contro il Saonara Villatora non può che essere visto come un bicchiere mezzo vuoto sia per il fatto che l’Union Pro ha dominato la partita in lungo e in largo sia per il rigore sbagliato da Visinoni nel recupero. 

Mister quanto amaro in bocca resta per questa vittoria sfumata? 
«Ho rivisto la partita e ho avuto ancora di più la conferma che il pallino del gioco ce l’abbiamo sempre avuto noi. Purtroppo abbiamo affrontato una squadra che non gioca e non ti lascia giocare. Dopo 30 secondi sul tiro di Visinoni che ha sfiorato il palo il loro portiere stava già perdendo tempo nella rimessa dal fondo tanto per rendere l’idea… Loro abbassavano i ritmi e noi soprattutto nel primo tempo non abbiamo fatto benissimo a livello tecnico». 

Nel finale poi è arrivato anche il rigore sbagliato. 
«Visinoni a fine partita ha detto che l’ha calciato male tirandolo troppo centrale ma il loro portiere era in giornata di grazia e dopo diversi miracoli ha parato anche il rigore. Peccato per Nicolò anche perché poteva allungare nella classifica marcatori visto che Morbioli si è portato a un solo gol di distacco (18 a 17 ndr). In ogni caso se se la sentirà continuerà ancora lui a calciare i rigori». 

Adesso arriva la sosta e poi ospiterete il Real Martellago. Come imposterai il lavoro? 
«Lavoreremo sulla forza aerobica per cercare di mettere un po’ di benzina nelle gambe per l’ultima parte della stagione. Contro il Martellago è sempre un derby sentito e daremo il massimo anche per riscattare la sconfitta dell’andata che è stata forse la nostra peggior prestazione. Stiamo provando qualche soluzione nuova a livello tattico per dare più libertà possibile a De Poli». 
Alberto Duprè

0 commenti:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.